Associazione Strangedays™ - tutti i diritti riservati. Ogni pagina web, articolo, fotografia, video, audio o illustrazione, dove non diversamente specificato, sono copyright © Strangedays™ e proprietà intellettuale dei rispettivi autori. Ogni riproduzione, parziale o totale, è severamente proibita e verrà perseguita ai termini di legge.

FOLLOW US:

  • w-facebook
  • Twitter Clean

Attività Olistiche

Operatore di Cristallogia

L'Accademia Nazionale di Cristallogia

offre un percorso formativo completo e riconosciuto sull'uso olistico dei Cristalli, nel novero di un piano di studi che prevede corsi integrativi di materie trasversali come Psicologia, Anatomia, Mineralogia, Comunicazione e altro.

L'operatore olistico moderno infatti deve sapersi integrare nelle attività concrete del mondo moderno emergendo dal percorso formativo come una figura professionale attendibile e ricercata.

La Cristallogia (già nota come cristalloterapia) è una pratica che aiuta le persone a ritrovare il benessere psicofisico. Ogni cristallo infatti possiede un “campo energetico” proprio ed ha la capacità di entrare in contatto con ogni forma vivente del regno animale. Il cristallo opera nel corpo umano sui piani definiti come “fisico-emotivo-mentale” e spirituale, riportando equilibrio e armonia.

Corso "Mondi Astrali"

Tutto ciò che ci circonda in natura è caratterizzato da un pulsare regolare, da una emissione costante di energia. Questa nasce non nel mondo fisico ma viene generata dai mondi spirituali, è lì che viene composta e distribuita secondo alcune regole. Esistono delle tecniche per accedere a quell’energia direttamente, per imparare a vederla e a controllarla, migliorando così la nostra salute, il nostro benessere e allargando la nostra coscienza dell’Universo. Questa “forza” vitale emerge da alcune dimensioni parallele che risiedono invisibili accanto al nostro mondo, le stesse che ci capita talvolta di vedere nei sogni lucidi. Gli antichi sciamani conoscevano diverse tecniche per vederle o addirittura visitarle: grazie alla loro visione interiore potevano vedere le auree bioluminose delle persone, scorgere le altre dimensioni, creare dei Pensieri-Forma o spiccare il volo astrale durante la meditazione. Queste sono le cose che gli antichi visitatori da altre realtà gli avevano insegnato a fare, queste sono le cose che oggi ci hanno trasmesso di nuovo. È il momento di afferrare le chiavi della conoscenza e di aprire la porta delle percezioni verso nuove, incredibili realtà.  

Reiki

 

Il Reiki è un sistema olistico ideato dal maestro giapponese Mikao Usui a fine 1800. Nel Reiki l’imposizione delle mani serve a canalizzare le energie benefiche. Nella parola Reiki la sillaba ‘Ki’ indica proprio l’energia dell’universo, mentre ‘Rei’ significa ‘miracoloso e sacro’. Il Ki è inteso come l’energia primordiale che esisteva ancora prima della nascita del mondo. Il Reiki si basa sull'idea che il corpo umano, attraverso vari livelli di attivazione e di concentrazione, possa incanalare e trasmettere l’energia cosmica per poi utilizzarla per migliorare il benessere psicofisico della persona. Alcuni lo considerano solo un trattamento rilassante adatto a sciogliere le tensioni accumulate a livello fisico ed emotivo, mentre altri sostengono il Reiki sia molto di più. Il Reiki si può praticare sugli altri o su sé stessi, ed è basato sul riequilibrio e sullo sblocco delle energie. Un trattamento di Reiki si occupa di tutta la persona nel suo complesso, non soltanto del suo corpo, ma anche delle sue emozioni, del suo spirito e della sua mente. I benefici principali di un trattamento di Reiki sono la sensazione di rilassamento, pace e benessere che si provano durante e al termine della seduta. Il Reiki è considerato una pratica per la guarigione spirituale e per il miglioramento spirituale che può essere utile a tutti.

Corso "Karma: Teatro Virtuale"

 

Che cos’è il destino? Le risposte fornite da filosofi e religiosi sono spesso pure elucubrazioni mentali, un esercizio letterario di scarso valore pratico. Eppure esiste un metodo specifico, reale e sperimentale, che permette di comprendere la natura del proprio fato, la sua struttura, il modo con cui esso si interfaccia a noi, in una specie di strano linguaggio comunicativo. Il Karma si può vincere, si possono superare ansie e problemi o perlomeno conviverci più serenamente, comprendendo come il nostro percorso di vita sia solo parte di un disegno più ampio, che finisce per intrecciarsi in maniera meravigliosamente armoniosa con tutte le creature, in un flusso in eterno divenire. Studiando questo nuovo metodo cognitivo le apparenze si sgretolano e il mondo che ci viene rivelato è un altro, un meccanismo affascinante e complesso destinato a coordinare le vite di milioni di anime allo solo scopo di farle progredire ed evolvere. Muoversi in maniera cosciente in questo flusso di eventi, emozioni e informazioni è come imparare a nuotare correttamente in un mare finora sconosciuto, riuscendo così a dare una spinta decisa alla nostra vita verso la direzione desiderata e verso la comprensione di ciò che l’Universo si aspetta da noi.